Home » Sicuro online » Sicurezza account » Account violati

Account violati

Cosa fare se il proprio account online è stato violato

COME CAPIRE SE UN ACCOUNT E’ STATO VIOLATO

Uno dei segnali per capire che un account è stato violato, è l’invio o la pubblicazione di messaggi indesiderati: un amico o un collega potrebbe riferire di aver ricevuto un messaggio di spam con il vostro mittente e che non avete mai inviato, oppure nella vostra pagina di social network potrebbero comparire dei post che incoraggiano gli amici a fare click su un link oppure a scaricare un’app.
In questo caso siamo di fronte ad una perdita di informazioni: le tue informazioni sono state andate perdute a causa di una violazione dei dati, un’infezione da malware o un dispositivo smarrito/ rubato.

COSA FARE SE UN ACCOUNT E’ STATO VIOLATO

 

  • Informare i propri contatti: comunica a tutti i tuoi contatti che potrebbero ricevere messaggi di spam con il tuo mittente. Avvisali che non devono aprire messaggi o fare clic su qualsiasi link.
  • Mantieni i software di sicurezza aggiornati: se ritieni che il tuo computer sia infetto, assicurati che il tuo software di sicurezza sia aggiornato e scansiona il tuo sistema alla ricerca di malware. Avere i più recenti sistemi software di sicurezza, web browser e sistemi operativi è la migliore difesa contro virus, malware e altre minacce della rete.
  • Cambia la password dei tuoi account: modifica al più presto la password di tutti gli account che ritieni siano stati compromessi. Una password forte è una frase composta da almeno 12 caratteri. Scegli una frase che sia semplice per te da ricordare (ad es. “io amo la musica classica”).

PROTEGGITI CON QUESTI SUGGERIMENTI

 

  • Una password per account: avere una password separata per ogni account aiuta a contrastare i crimini informatici. Separa i tuoi account di lavoro da quelli personali ed assicurati che gli account più critici abbiano chiavi di accesso più forti.
  • Blocca i tuoi accessi: fortifica i tuoi account online abilitando i più potenti strumenti di autenticazione disponibili, come dati biometrici, chiavi di sicurezza o un codice unico univoco tramite un’app sul tuo dispositivo mobile. I tuoi nomi utente e password non sono sufficienti per proteggere account importanti come e-mail, servizi bancari e social media.
  • In caso di dubbio eliminalo: anche se conosci la fonte di qualcosa che ti sembra però sospetta, eliminala. I link tramite email, post sui social media e pubblicità online, sono i mezzi con cui gli hacker cercano di rubare le informazioni personali.

Se non riesci ad accedere al tuo account perché una passphrase è stata modificata, contatta immediatamente il fornitore di servizi e segui tutti i passaggi offerti per recuperare un account.

Per saperne di più sulla creazione di password o sistemi di autenticazione sicuri, consulta la pagina dedicata.

Mantieniti aggiornato con Security Campus

4 + 12 =

Spam e phishing

Gli hacker sono sempre pronti ad ideare nuove tecniche per ingannare gli utenti e portarli ad aprire allegati o a cliccare su link malevoli

Rete aziendale

Suggerimenti per rendere sicura e protetta una rete aziendale

Backup

Come creare copie di backup per proteggere i tuoi dispositivi dalla possibile perdita di dati importanti